Gdf scopre frode fiscale da 47 mln euro

CIVITANOVA MARCHE (MACERATA), 20 GIU - La Guardia di Finanza di Civitanova Marche ha scoperto una maxi frode fiscale da 47 milioni di euro indagando su un gruppo di imprese della zona dedite al commercio all'ingrosso e al dettaglio di calzature. L'inchiesta, che ha portato a 14 denunce, riguarda società legate da stretti rapporti e di fatto amministrate dalle stesse persone, che avrebbero utilizzato fatture relative a operazioni inesistenti per evadere imposte. Si sarebbero avvalse di una serie di prestanome e della collaborazione di imprenditori e imprese compiacenti: quattro le aziende 'cartiere', cioè fornitrici delle fatture false, di cui una con sede all'estero e tre in Italia. Le indagini, coordinate dal procuratore della Repubblica di Macerata Giovanni Giorgio, hanno permesso di scoprire una frode da 47 milioni di euro su imposte sui redditi, con Iva evasa pari a oltre 15 milioni di euro. L'autorità giudiziaria ha disposto il sequestro per equivalente di beni e disponibilità finanziarie.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Nuova Riviera
  2. PicenoTime
  3. Riviera Oggi
  4. Riviera Oggi
  5. La Nuova Riviera

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Benedetto del Tronto

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...